Uno della " Tuscania " in Afghanistan

 

 

 

 

nouv5 bar.jpg

Sei giunto in terra straniera con la missione di ridare pace a focolari spenti dalla guerra e a tombe ricoperte d'ortiche

- Ascolterai -

come rosari della "Virgo Fidelis" pettini di venti sconosciuti custodi nudi di civiltÓ sepolte.

Vedrai bocche aperte senza voce e grappoli di uomini al sole come frutti nessi a macerare dentro a nidi ricolmi di cenere.

Vedrai bambini dipinti di fame che hanno perduto poveri giochi tra cerchi di lacrime rapprese, su cui il grande Cielo scende.

Vedrai finestre vuote e cieche, e terra aspra dove ribolle odio, e rantola

il dolore disperato su grotte divelte colme di bava.

Ma tu, ora, Carabiniere del mondo resterai come dita in orazione come brace di lucciola accesa a confortare l'ultima ginestra.

Sappiamo che il tuo duro Dovere non fermerÓ la mano del cuore:

tu offrirai ai bambini afgani nel "piatto" dei tuoi alamari un po' del tuo pane e un sorriso.

 

 

Pino Bartoli

 

nouv5 bar2.jpg